statistiche web

Strano ma vero…

Sembra una di quelle storielle che si raccontano per farsi quattro risate ma invece è pura realtà.

Il 7 novembre, un aereo della Swiss International Airlines, partito da Londra e diretto a Zurigo, è dovuto tornare indietro 30 minuti dopo il decollo da Heathrow a causa di una fortissima puzza di calzini.

Lo riporta il canale francese Bfm Tv, spiegando che un passeggero del volo ha chiesto l’indennizzo, che però gli è stato negato perché per la compagnia si è trattato di una “circostanza eccezionale” che non dà diritto al risarcimento.

In caso di notevole ritardo, le regole europee prevedono infatti un indennizzo. “L’aereo è stato costretto a tornare a Londra a causa dell’odore di calzini sporchi nella cabina di pilotaggio. Consideriamo la cancellazione del volo circostanza straordinaria. Per questa ragione, dobbiamo rifiutare la sua richiesta” è la risposta ricevuta dal passeggero.

 

 

Menu